Abbiamo atteso il ritorno dalle vacanze estive per riportare l’attenzione su un’iniziativa che ci sembra fondamentale per la tutela della libertà e della qualità dell’informazione.

A metà giugno FIEG, in collaborazione con le organizzazioni sindacali degli edicolanti (SNAG, SI.NA.GI, UIL TuCS, FENAGI, Usiagi Ugl, CISL giornalai), ha dato il via alla campagna “Compra un giornale, scegli l’informazione di qualità. Edicole e giornali, presidio per la libertà”, il cui obiettivo è sensibilizzare i cittadini all’acquisto della carta stampata presso le edicole.

L’acquisto dei giornali non tutela solo il nostro diritto di leggere informazioni di qualità rendendo la stampa indipendente, ma salva le edicole dalla grave crisi che le sta facendo scomparire e, con esse, sta facendo scomparire uno dei presidi della democrazia.

Questa ulteriore iniziativa della FIEG di promozione della stampa, quale fondamentale e insostituibile strumento di conoscenza della realtà, e dell’edicola – ha detto il Presidente della Fieg, Andrea Riffeser Monti – impegna tutte le testate quotidiane e periodiche associate e si rivolge direttamente al cittadino, per invitarlo a sostenere con l’acquisto del giornale in edicola l’informazione di qualità e uno spazio di democrazia”. 

Leggere informazione di qualità è un diritto di tutta la comunità ed è un dovere di tutti i cittadini tutelarlo.