In uno studio condotto e presentato dall’Osservatorio Internet Media della School of Management del Politecnico di Milano, il 26 febbraio 2019 al convegno “Data&Media: handle with care!”, si rende noto che l’investimento nel mercato pubblicitario in riferimento al 2018 raggiunge gli 8 miliardi di euro.

Le cifre ci riportano al lontano 2009, quando gli investimenti pubblicitari superavano appunto gli 8 miliardi di euro, con un aumento del 4% rispetto al 2017. Si conferma stabile la presenza della TV (47%), prima sul podio degli investimenti, come stabile è la percentuale destinata all’advertising on air (radio + 5%)

 

 

Internet, un mercato per pochi, ma non l’unico!

Sebbene la percentuale degli investimenti pubblicitari online sia in aumento, non possiamo chiudere gli occhi di fronte al fatto che il mercato al momento sia solo di pochi: gli Over the top (OTT), ovvero Google, Facebook e Amazon, che detengono il 75% della raccolta totale. Ma se gli OTT hanno avuto una crescita vertiginosa (86% in 4 anni), non tira una buona aria per il resto dei publisher, che restano fermi alla percentuale detenuta nel 2014.

A fronte di questa esclusività, riteniamo più interessante porre i riflettori su dinamiche di mercato più vicine alla nostra realtà, come quella annunciata a Radiocompass 2019 da Roberto Binaghi, chairman & Ceo di Mindshare.

“La radio gode di ottima salute: è il primo mezzo per penetrazione sul target commerciale” afferma il leader di Mindshare. “La radio funziona: lo dice il trend della raccolta pubblicitaria e il numero crescente di inserzionisti.”

Funziona tanto bene da fare ammettere ai professionisti del settore che, i risultati dei primi due mesi dell’anno in corso sono molto più rosei di quanto previsto.

La radio conferma, quindi, di essere una solida signora pronta a continuare a far sentire la sua voce nel mercato dell’ascolto.

 

Ovviamente senza voler minimizzare le difficoltà del settore, crediamo che le soluzioni Exelis, accompagnate dalla competenza dei nostri specialisti, possano aiutare le aziende di questo mercato a migliorare l’efficienza dei processi per giocare da protagonisti la partita del futuro.

 

 

Fonti (consultate il 27 febbraio 2019):
https://www.engage.it/datacenter/la-pubblicita-online-arriva-3-miliardi-euro-nel-2018-trainata-dal-video/178330#IKU3KQCmmqPZxOmW.97
https://www.engage.it/datacenter/la-radio-apre-il-2019-a-2-i-dati-dellosservatorio-fcp-assoradio/178718#bXjA3RDsvhwgi3Yd.97
https://www.primaonline.it/2019/01/23/283694/radio-ottima-raccolta-2018-5-5-e-trend-positivo-da-anni-ma-il-futuro-e-negli-smartspeaker-infografiche/